2 libri X uno SCACCO MATTO alla CRISI

home

41 Responses “home” →

  1. Giuseppe Rollandin

    gennaio 25, 2011

    Vuole presentare il suo libro in Valle d’Aosta?

    Saluti
    Giuseppe Rollandin
    Presidente Fondazione Giulio Dolchi
    cel 33 55 93 94 36

    Rispondi

    • marcomengoli

      gennaio 25, 2011

      Gentile Giuseppe sto pianificando diverse presentazioni, pertanto sono disponibilissimo.

      Rispondi

  2. SergioFra

    marzo 28, 2011

    Ho letto questo piacevole “reality book” e l’ho trovato interessante. Questo perché l’autore è riuscito nell’impresa di trattare un argomento attuale, ma che potrebbe esaurirsi in poche battute, in modo tale da ricavarne un piccolo trattato/manuale con una grande dignità di libro! E sì, partendo da una formula oggi in voga, il low cost, il basso prezzo, ma sulla quale non sembrerebbe esserci molto da dire, con Una vita Low Cost, Marco Mengoli riesce a raccontare al lettore tutta una serie di pratiche e “avventure” che destano attenzione e, senza dubbio, divertono. La scrittura è, agile, incisiva, sapientemente ironica; il gusto per la battuta coglie nel segno in quanto, spesso, viene da sorridere; la lettura del testo, insomma, risulta amena. Ciò però non vuole essere riduttivo; l’opera mostra capacità critica oltre ad evidenziare un’analisi attenta della società in cui viviamo dove si riscontrano fenomeni comportamentali generati dal bisogno di barcamenarsi in essa. L’occhio, quindi, scava in profondità anche se, poi, sono l’ironia leggera, il gioco, la spiritosaggine a dettare ritmi e stile di un percorso di scrittura. Insomma un volume di certo interesse che collima perfettamente col bisogno di reinventarsi e trovare nuove vie, visto il periodo di crisi economica. In due parole: come risparmiare su tutto, tranne che nel buon umore.

    http://www.liberaillibro.com/una-vita-low-cost-marco-mengoli/

    Rispondi

    • marcomengoli

      marzo 28, 2011

      Caro, mi felicito che la lettura sia stata piacevole e positiva. Spero che lo consiglerai ad altri allora… Ciao

      Rispondi

  3. rosanna

    aprile 1, 2011

    ciao caro, quando avrò letto il libro ti lascerò un commento…..che sarà sicuramente positivo…..visto che ti conosco abbastanza bene……………auguroni…rosanna

    Rispondi

  4. Gianpry

    aprile 2, 2011

    L’ho comprato e l’ho letto, ottimo.
    A denti stretti, sono da anni un devoto del low-cost, ho letto utti i libri in questione e che trattano il tema, ma questo è il meno fazioso e più chiaro e diretto.
    Un libro utile a tutti! complimenti. Gianpry

    Rispondi
  5. Posso dire bello questo libro.
    L’unico in circolazione che da evre dritte low cost.
    Libro low cost 100%.
    bravo bella idea

    lamarta

    Rispondi

  6. Sandro Vicari

    aprile 26, 2011

    Ciao, ieri ho sentito RADIO24 che parlava di low cost.
    Oggi ho cercato il libro, poi ho trovato sia il tuo che l’altro, ma la scelta è caduta nettamente sul tuo.
    Mi hanno colpito la fruibilità dello scritto, il fatto che non era un manuale palloso (sono inaffrontabili) e poi quando l’ho spulciato ho apprezzato il lato ironico.
    Stasera lo inizo, intanto complimenti per la scelta dell’argomento.
    Sandro

    Rispondi

    • marcomengoli

      aprile 26, 2011

      Grazie, sono certo che la fiducia accordata al mio libro non sarà vana, anzi… Un abbraccio, Marco.

      Rispondi

  7. Felice di Camillo

    aprile 30, 2011

    Carissimo ho visto il servizio su Canale 5 al TG5, di cui ho notato ha già messo il link, complimenti molto interessante la sua esperienza.
    Il libro l’ho già acquistato dal mio libraio di fiducia, a cui devo dire ho tirato le orecchie, in quanto a un volume di sì tanta importanza non veniva data la giusta visibilità nello spazio stesso.
    Diciamo che l’ho convinto a metterlo in vetrina.
    Comunque sappia mio caro Mengoli che le farò sapere tramite mail il mio giudizio a fine lettura.
    Complimenti ancora.
    Felice di Camillo

    Rispondi
  8. Ciao Marco, concordo con tutti i commenti sopra, il libro è molto interessante e fa capire veramente cosa è e perchè vale la pena provare il low cost.
    Mi è piaciuta la formula da “diario di bordo” da un’idea un che di vissuto che invoglia la pratica delrisparmio. Lo sapevo già, ma credo che nel tuo volume tu riesca a far capire qanto sia importante fare unpasso idnietro, rinunciare a fronzoli inutili che ciconcediamo solo per apparire o essere come altri. In questo modo non solo si risparmiano bei soldini che si possono riutilizzare, ma si torna ad essere se stessi e non un clone delo spot o del divo.
    Grande. E come dici tu nel libro: “HASTA IL LOW COST SIEMPRE!”.

    Rispondi

  9. Milo di Mura

    maggio 16, 2011

    Gentile Marco, ho letto il tuo libro qualche settimana fa, dopo aver navigato attentamente tutto il sito/blog dello stesso per alcuni giorni e essermi letto/visto/ascoltato tutte le recensioni.
    Perciò ora, a boccie ferme, ti scrivo cosa ne penso, di uno e dell’altro.
    Dunque, il sito mi ha colpito molto, ti faccio i complimenti è facilmente navigabile, chiaro e d’impatto, forse l’unico neo è che il blog è un po’ nascosto.
    Il libro invece… beh devo dire che mi è piaciuto molto, hai utilizzato una scrittura fresca, leggera e piacevole che si lascia cavalcare senza difficoltà. I contenuti poi sono molti e interessanti, ho appreso molte cose che non pensavo e ho apprezzato gli spunti fantasiosi. Diciamo che su tutto ti devo fare i complimenti per questo: la fantasia. Già perchè in questo volume non dai solo input da low cost manualistico, ma dai anche tante visioni, esperienze create di tuo pugno nate dalla fantasia che mi hanno fatto sorridere e capire che il risparmio è piacevole e si collima perfettamente con il sorriso e il buon umore.
    Grazie pertanto.

    Rispondi

  10. Damiano D.

    maggio 17, 2011

    Ciao ieri mi sono imbattuto in un libro sul low cost si intitola: italia low cost, o giù di lì.
    Ho cercato alcune info su internet ma sei saltato fuori tu con il tuo.

    Visto che lavoro vicino ad una libreria durante la pausa me li sono spulciati entrambi.
    Complimenti! Ha vinto Unavitalowcost, il tuo.

    Della serie se devo approcciare il low cost lo faccio perchè ne vale la pena ed alla fine è divertente, come dici tu… Non perchè lo fanno i VIP!

    Non capisco che senso ha scrivere un libro che parla dei vip che fanno uso del low cost.

    Ma chi se ne frega! Io voglio UNA-VITA-LOW-COST.
    Non assomigliare al vip low cost!

    Rispondi

    • marcomengoli

      maggio 17, 2011

      Ciao Damiano ti ringrazio per la scelta a mio favore.
      Cosa vuoi che ti dica, sono volumi mooolto diversi.
      Quello che posso dirti sul mio è che è una esperienza di vita. Insomma è un ottimo primo approccio per chi non conosce il low cost o un buon metodo di miglioramento per chi lo conosce già. L’ironia la uso perchè la ritengo importante in ogni cosa e perchè ti assicuro che mi sono divertito e mi sto divertendo molto.
      Non a caso il motto è : Risparmio in tutto ma non nel buon umore.
      ciao

      Rispondi

  11. Maria68

    maggio 18, 2011

    Complimeti libro interessantissimo e utilissimo.

    Maria68

    Rispondi

  12. Tiziano Notari

    maggio 18, 2011

    Meravigliosa lettura!

    Rispondi
  13. I miei complimenti per il libro. Marino

    Rispondi

  14. Letizia De Benedettis

    maggio 21, 2011

    Libro molto piacevole.
    Devo confessare che ho apprezzato il modo con cui hai deciso di affrontare i temi, come li hai messi giù e mi è piaciuto anche il fatto che non hai dato nulla per scontato.
    Credo che a parte ciò che è già stato detto sopra, il tuo libro sul low cost, si dissocia da tutti gli altri perchè fa capire al lettore che il low cost è anche libertà di improvvisazione…
    Hai detto poco!
    Unica cosa, sono ancora un po’ titubante sulla formula verbale usata… passato?!?
    Però, essendo un diario di bordo, beh diciamo che tutto sommato ci può stare!
    Bravo.

    Rispondi
  15. Libro spassosissimo, ho riso e preso appunti dall’inizio alla fine!!!
    Appunti low cost chiaramente.

    Rispondi

  16. Alessia

    luglio 4, 2011

    Ciao ho letto l’intervista su QN.
    Oggi ho preso il libro, sono molto incuriosita.
    Ciao Alessia

    Rispondi

  17. Garland Wedwick

    luglio 19, 2011

    interessante..

    Rispondi
  18. Confermo quanto ha raccontato l’ascoltatore a radio24: percorrete in macchina lunghi tratti in folle! Si risparmia un casino! Chiaramente dovete farlo in maniera oculata, senza scendere mai sotto una certa velocità e dare fastidio agli altri automobilisti; possibilmente nelle curve e in discesa usate il freno-motore per garantirvi una certa stabilità… e risparmiare anche sulle pastiglie dei freni! Anche accellerare SOLO quando serve aiuta! E’ un arte da imparare, ma poi diventa un abitudine! ;-)

    Rispondi

  19. lino de bortoli

    luglio 28, 2011

    Spettabile Signor Mengoli,
    ho ascoltato questa mattina la trasmissione su radio 24 col suo intervento e quello degli ascoltatori. Viviamo anche noi con il basso costo il più possibile; ma quello di sfruttare il sistema sanitario come ho sentito o occupare il posto d’altri non mi sembra low-cost ma accattonaggio e disonestà perchè chi paga quello che qualcuno arraffa chiamandolo low-cost?
    Vede si è più spesso vittime che autori di tanti, troppi casi di prevaricazione disoneste che poi, come ho sentito alla trasmissione, si fanno passare per furberie. Comunque le auguro una buona vendita del libro perchè quello comunque dei casi ha dovuto scriverlo e credo non ci sia stato low-cost. saluti lino

    Rispondi

    • marcomengoli

      luglio 28, 2011

      Caro Lino capisco il suo punto di vista, ma probabilmente lei non ha letto la vena ironica che io ho messo nel libro. Sul fatto che alcuni interventi siano un po’ caduti di stile e abbiano oltrepassato il limite concordo… per il libro lo giudichi gentilmnte dopo averlo letto, perchè sono certo che allora la suo opinione sarà mutata. un saluto

      Rispondi

  20. Osvaldo da silva

    luglio 28, 2011

    Il libro è molto bello da ottimi spunti io lo consiglio, poi è chiaro bisogna capire gli spunti ironici e prenderli per quello che sono, ma nel complesso è molto interessante.

    Un salutone Osvaldo

    Rispondi
  21. Bella puntata, sì forse alcuni ascoltatori hanno ecceduto, ma in linea di massima credo che si sia anche giocato sul filo dell’ironia. Sul libro spero sia stato un buon acquisto, ma questo te lo dirò via mail in separata sede dopo accurata lettura sotto l’ombrellone. Nadina

    Rispondi
  22. 15 euro!!!!????…alla faccia del lwcost!!!…maurizio

    Rispondi

    • marcomengoli

      luglio 28, 2011

      Scelta della casa editrice…
      Comunque me lo hanno detto anche ad una presentazione! Io ho risposto: “Beh diciamo che è un investimento per un risparmio più ampio!”; e ironicamente ho aggiunto: “E poi considerando che non chiedo nessuna percentuale sui risparmi futuri, ci sta dai…”. Ciao

      Rispondi

    • Leonardo Santi

      luglio 29, 2011

      Comprat qualche mese fa su Amazon a meno, in sconto low cost.
      In ogni modo è una lettura che oggi ome oggi non può mancare ottime dritte e buon umore.

      Rispondi

  23. Lazzari Paola

    luglio 28, 2011

    Beh dai Maurizio 15 euro… Sai che spesa, bene o male il prezzo di un libro è quello.
    Comunque io te lo consiglio un ottimo acquisto e un ottima lettura.
    Poi fai tu! Ciao.

    Rispondi

  24. Antonino

    agosto 25, 2011

    Grande libro, comprato su amazon, arrivato venedì letto in un w-e. Grande!

    Rispondi

  25. Sandra Sala

    agosto 25, 2011

    Ho letto ora l’editoriale sui tablet pubblicato sull’Indro. Ottimo, complimenti.
    Non sapevo del libro (che comprerò di certo) e del blog, ottima filosofia.
    Complimenti

    Rispondi

  26. Marianna

    agosto 29, 2011

    Complimenti! Scritto bene, rilassante, divertente, facile, mai banale…. Ho appena finito di leggerlo: simpaticissimo!!! Sono una giornalista. Onestamente ho notato un solo difetto: un po’ troppe ripetizioni. Evitandole avresti risparmiato parole, pagine, carta…. In ogni caso non stonano, anzi, sono funzionali al contesto. Ottimo lavoro Marco!

    Rispondi
  27. Non sono molto d’accordo

    Rispondi
  28. Bel post, complimenti

    Rispondi
  29. Anche su questo argomento ci sarebbe da dire, dedicandogli pià tempo e spazio, anche se in linea di massima concordo con la sua affermazione.

    Rispondi

  30. Sasà Errani

    aprile 1, 2012

    Ciao, ottimo libro divertente e esauriente quanto basta per essere introdotti a questo nuovo modo di acquistare.
    Penso che pecchi però grossolanamente in una cosa… ovvero il fatto che hai coniugato ironia con informazione per renderlo leggero alla lettura ma incisivo nell’informazione, riuscendo pienamente nel tuo intento… quindi dirai? quindi è troppo avanti per il lettore classico italiano.
    Ciao e continua così

    Rispondi

  31. il sessuologo comportamentale

    aprile 21, 2013

    tra i tanti libri guida per VIVERE LOW COST c’è oggi anche la possibilità di mantenere il proprio benessere e ridurre probabilità di malattie non trasmissibili con una vera e propria prevenzione senza spese.

    Si tratta di un percorso guidato di auto aiuto da fare quotidianamente per circa un mese e mezzo attraverso le prescrizioni concrete ed i consigli e le strategie psicologiche presenti nel recente “Il manuale pratico del benessere” (Ipertesto editore di verona). Si tratta di un saggio di psicologia pratica patrocinato dal club UNESCO. Seguendo l’Ottagono del benessere (8 condotte salutiste senza spese) ci si preparaa rafforzati per qualsiasi futuro stressante senza destabilizzarsi.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 136 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: